in ,

Kawasaki Z900RS: lo stile modern classic raccontato da Renato Montagner



La “Rétro Sport” Kawasaki Z900RS, e la sua variante Cafe, si ispirano alla mitica 900 Z1. Nel forte legame stilistico c’è tanta qualità estetica, come ci racconta Renato Montagner, designer, motociclista e art director di Dainese.
I nostri Social:
Facebook
https://www.facebook.com/Moto.it
Twitter

Google+
https://plus.google.com/1005376096917…
Instagram
http://instagram.com/motoit
Subscribe to our channel in order to watch all our subtitled videos!
https://www.youtube.com/subscription_…
Moto.it
https://www.youtube.com/user/wwwmotoit
________________
Our Social channels:
Facebook
https://www.facebook.com/Moto.it
Twitter

Google+
https://plus.google.com/1005376096917…
Instagram
http://instagram.com/motoit

Fonte: Youtube

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Comments

Leave a Reply
  1. Da non appassionato del Marchio, ma nemmeno da detrattore, penso che per la versione "Cafè" ci sarebbe stato molto ma molto meglio uno scarico con doppia uscita (1 per lato) piuttosto che questo 4-2-1 che stona con la linea classica.

  2. Bello bello questo tipi di video, ben girato ben raccontato, belle moto… Però all'inizio dite che è la serie più longeva nella storia del motociclismo e non è proprio corretto😉

  3. Belle…dal vero più bella la cafe'…tutto perfetto ma non esaltante…sella troppo alta rispetto alla ruota posteriore
    ….ok il telaio è diverso dall'originale…però c'è qualvosa che non mi convince…ci vuole il doppio scarico…troppa modernità…si rischia un ibrido

  4. Renato montagner te lo spiego io il modern classic: si chiama così la mancanza di idee e di investimento in ricerca, si chiama così il riciclo di fondi di magazzino, si chiama così la ricerca nostalgica del tempo in cui si creava arte su due ruote. Amo le moto classiche magari conservate ma andiamo siamo nel 2018 e oggi, seppur quarantenne, preferisco guardare alle moto di domani non a brutte copie di quelle di ieri.

  5. Scrivo con il groppo in gola. Vi spiego. La Kawasaki z 900 era la moto che possedeva mio padre colore verde bottiglia, moto che ai tempi oltre che nei telefilm si vedeva anche nelle mani di un altro grande di allora Franco Gasparri idolo indiscusso dell'universo femminile. Ricordo le 5000 lire date in cambio della lucidatura di tutte le sue pregevoli cromature e il crepitio delle marmitte a motore spento. Era una vera opera d'arte su due ruote, semplice, possente, aggressiva. Ricordi che evocano il tempo passato e solo chi ha la mia età potrà capire. La moto molto ambita fu come da norma rubata, ma il periodo abbastanza lungo di possesso fu sufficiente per imprimere in me un ricordo indelebile. Personalmente il mono ammortizzatore della replica non mi piace avrei preferito i due laterali.
    Saluto tutti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Kawasaki apresentará as novas Ninja 125 e Z125 no Salão de Colônia

#Plug7 – REASON Beli Kawasaki RR ( Top Speed vs Jiwa Abg Kawa)